Mi ha chiesto di sposarlo,e adesso?!

La prima cosa che una coppia si chiede, quando la grande decisione è stata presa, è... e adesso da dove inizio?

Puoi scegliere di rivolgerti ad un Wedding Planner, che ti indirizzi dal primo step dell'organizzazione sino al tuo grande giorno, oppure scegliere solo di essere aiutato per una parte dei preparativi; in ogni caso,la prima cosa da fare è scegliere la data.

 

1. LA SCELTA DELLA DATA

Ti consiglio di scegliere la data almeno un anno e mezzo prima... al massimo un anno, perchè, soprattutto se avete deciso di sposarvi nel weekend o in alta stagione, potreste rischiare di trovare occupata la chiesa, il comune o il ristorante che desideravate oppure di non trovare disponibile il fotografo o la truccatrice dei vostri sogni.

2. CONFERMA DELLE LOCATION

Una volta appurata la disponibilità delle location dovrete contattare il parroco (in caso di cerimonia in chiesa), fare i documenti per le pubblicazioni in comune (valgono 6 mesi e per farli occorrono 3 mesi,assicurati di farli almeno 3 mesi prima!) e prenotare la chiesa (o il Comune) e il ristorante (versando una caparra).

3. LE PARTECIPAZIONI

Il terzo,importantissimo step,una volta redatta un'accurata lista delle persone che vorreste invitare, è la scelta delle partecipazioni. Sarà necessario conteggiare una partecipazione per ogni famiglia, una per ogni coppia e una per ogni invitato "single".

Se ancora non avete scelto le location definitive del vostro Matrimonio, ma siete già a conoscenza della data,potrete ovviare al problema inviando  un trendissimo "Save the date", in cui verrà comunicato agli invitati di non prendere impegni per quella data, e al quale seguirà al più presto la tradizionale partecipazione per comunicare luoghi e orari dell'evento.

4. SCEGLIERE I TESTIMONI

5. PREFISSARE UN BUDGET

Prefissare un budget e cercare di rispettarlo non sempre è facile, anche perchè, nella stragrande maggioranza dei casi,voi non avete idea dei costi dei servizi e della spesa che andrete ad affrontare.

Affidarsi ad un professionista come il Wedding Planner, in questo caso, può essere di grande aiuto per evitare di prendere fregature o per essere indirizzati dal fornitori migliori e più adatti alle vostre esigenze e tasche.

Nel caso in cui vogliate gestire il budget autonomamente però, è cosa buona e giusta valutare diversi preventivi di ogni servizio di cui necessitate, tenendo presente comunque che il prezzo non è quasi mai garanzia di maggiore o minore bravura e professionalità.

Accertatevi quindi che ogni fornitore svolga quel lavoro seriamente, abbia le necessarie qualifiche, sia in regola e abbia una partita iva (fondamentale se non volete rischiare di trovarvi senza fotografo, fiori, o struccate nel vostro grande giorno), e vi dia la possibilità di visionare anticipatamente i lavori da lui già eseguiti in passato.

6. SCELTA DEI FORNITORI

Una volta valutate tutte queste cose è ora di scegliere il fotografo, il fiorista, gli abiti, la truccatrice, il parrucchiere, le fedi, le bomboniere, l'auto degli sposi, la musica, l'animazione, il viaggio di nozze e concordare con i fornitori scelti tutti i dettagli del vostro Wedding Day.

7. DISTRIBUZIONE DELLE PARTECIPAZIONI E RACCOLTA DELLE CONFERME

Ora che avete inviato tutte le partecipazioni non vi resta altro che attendere le conferme , circa un mese e mezzo prima dell'evento, tenendo presente che di solito confermano la loro presenza il 70% delle persone che avete invitato.

Il numero esatto degli invitati dovrà essere prontamente comunicato al ristoratore (o al catering)

Adesso potete iniziare a dedicarvi alla "divertentissima" operazione di "smistamento invitati", necessaria per organizzare i posti ai tavoli (numerati, o ai quali darete dei nomi di vostro gusto) che verranno poi riportati sul tableau de mariage.

8. MANCA POCO!

Ritirate gli abiti, le fedi, andate a confessarvi! Manca solo una settimana! E' ora di fare il punto della situazione.

Chiamate tutti i fornitori per assicurarvi che non vi siano disguidi o ritardi.

9. CI SIAMO

E' suonata la sveglia a casa della sposa! E' il grande giorno. Il tempo di una doccia ed il parrucchiere sarà subito da te, seguito dalla truccatrice, dal fotografo e dal corteo di mamme, nonne, zie, cugine, amiche e damigelle.

Prima di indossare l'abito da sposa ti consiglio vivamente un'ultima visita alla toilet, perchè potresti aver scelto un abito non troppo comodo da maneggiare in caso di "emergenza bagno"!

Ora che hai indossato l'abito, sei truccata e pettinata... si, stai davvero per sposarti!

E' il momento di indossare gli accessori e sei pronta; ricordati di non piangere proprio ora, perchè se non hai scelto bene la tua truccatrice, potresti arrivare all'altare con il make up sbavato!

Scrivi commento

Commenti: 0